Sì agli antibiotici, no all’uso spropositato

Antibiotici

Mal di gola? ANTIBIOTICO!

Influenza? ANTIBIOTICO!

Mal di denti? ANTIBIOTICO!

ALT, non funziona proprio così! SI all’antibiotico ma solo se è il medico a prescrivertelo.

Quando fare uso degli antibiotici

Faccio questa considerazione perché, sempre più spesso, improvvisiamo “terapie fai da te” e ci ritroviamo ad ingoiare pasticconi di antibiotici anche nei casi in cui non ne avremmo bisogno.

Ci terrei a sottolineare poi che l’antibiotico agisce solo contro i batteri, quindi, se un’infezione è provocata da un virus o da un fungo, l’antibiotico servirà a ben poco. C’è da dire, inoltre, che un antibiotico non vale l’altro, ognuno ha il suo meccanismo d’azione e il suo “range di batteri bersaglio” e un antibiotico efficace per un’infezione non è detto lo sia anche per altre.

Molta attenzione ai tempi di assunzione! Se il medico ha stabilito per te una terapia di un dato numero di giorni, deve essere così! E possibile che i sintomi siano scomparsi prima del termine della terapia, questo non vuol dire che l’infezione sia stata del tutto debellata. Sappi che l’interruzione prematura della terapia può essere causa di ricadute e resistenze, i batteri svilupperanno meccanismi di difesa che permetteranno loro di sopravvivere anche in presenza di alte concentrazioni di antibiotico.

Ci sono alimenti controindicati durante una terapia antibiotica?

Le bevande ricche di caffeina, gli alimenti ricchi di calcio in particolare latte e derivati, gli alcolici, possono ostacolare il corretto assorbimento degli antibiotici. Quindi può accadere che non tutto il principio attivo assunto venga utilizzato dall’organismo: questo renderà la terapia meno efficace.

Antibiotico SI o antibiotico NO in gravidanza e allattamento?

Ci sono antibiotici che possono essere assunti tranquillamente altri invece controindicati. Spetta al medico l’ultima parola!

Consigli utili

Rafforza il tuo sistema immunitario dopo una terapia antibiotica!

Una terapia antibiotica, specie se prolungata, indebolisce le difese naturali dell’organismo. Quindi è sempre buona norma integrare nella dieta probiotici, che aiuteranno il tuo organismo a ripristinare i batteri buoni che, ahimè, vengono distrutti insieme ad altri durante la terapia e alimenti o integratori alimentari ricchi di zinco, ferro, selenio, vitamine del gruppo B e vitamina C che aiuteranno il tuo sistema immunitario a funzionare correttamente.

 

Maria Rosaria Ferro – Biologa

Bibliografia:

Resistenze agli antibiotici. Epicentro – Istituto Superiore di Sanità, 2015

Senza regola gli antibiotici non funzionano. Campagna AIFA sul corretto uso degli antibiotici, 2014

Sintesi della Guida FDA sulle interazioni Farmaci-Alimenti – www.agenziadelfarmaco.gov.it

Uwe Frank, Evelina Tacconelli. Terapia antibiotica in gravidanza e allattamento. La guida Daschner alla Terapia antibiotica in ospedale pp 258-260, 2011

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ultime notizie:

ASPETTA PRIMA DI ANDAR VIA!Non lasciarti sfuggire lo sconto di € 5,00 sul primo acquisto sul nostro sito.(*)
Compila il form e riceverai il buono da usare su tutti i prodotti.

(*) Valido per una spesa di almeno € 50, per un solo utilizzo. Il buono sconto non è cumulabile con altre promozioni in corso. Spese di spedizione gratuite a partire da €50 al netto di eventuali codici sconto.

Compilando il form autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30.06.2003 n. 196 e dell'art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 GDPR.