5 cibi per superare il cambio di stagione

5 cibi per superare il cambio di stagione

Per contrastare la spossatezza

Banana

E’ una riserva di magnesio e potassio, due sali minerali utili per tenere lontano il senso di stanchezza tipico di questo periodo. Il potassio, in particolare, assicura un buon funzionamento dei muscoli e del sistema nervoso. E aiuta a riequilibrare la pressione. Questo frutto, inoltre, ha un elevato contenuto vitaminico. In particolare, è ricco di B1, B2 e PP, tutte sostanze coinvolte nel metabolismo di zuccheri, grassi e proteine. Le straordinarie proprietà energetiche dovute anche alla presenza di saccarosio, fruttosio e glucosio, che possono essere usati dall’organismo immediatamente.

Lo spuntino ideale da portare in ufficio per contrastare i cali di concentrazione dovuti alla stanchezza. Dopo lo sport, invece, ti aiuta a reintegrare i minerali persi con il sudore.

Per disintossicare il corpo

Porro

Apprezzato già dagli antichi per le sue proprietà “terapeutiche”, questo ortaggio dal sapore simile alla cipolla è un alleato della salute e della dieta. Ha una concentrazione elevatissima di acqua (poco meno del 90%), del suo contenuto di fibre (preziose per ripulire l’intestino) e del suo basso apporto energetico (29 calorie ogni 100 g). Il porro ha anche un ottima azione depurativa, che lo rende un ottimo alimento per eliminare le scorie accumulate dall’organismo durante l’inverno. Il suo effetto detox è determinato dallo zolfo, le sostanze sulfuree, infatti, rendono più solubili le tossine, aiutando il fegato a eliminarle.

Da consumare crudo, in insalata, o cotto, in zuppe e passati. Puoi anche usarlo per il soffritto al posto della cipolla.

Per migliorare l’umore

Sgombro

Una fonte preziosissima di Omega 3, acidi grassi essenziali preziosi per l’organismo. Fanno bene al cuore, in quanto riducono il deposito di colesterolo “cattivo” nel sangue, ma sono utili anche per il cervello e il tono dell’umore.

Per assicurare il massimo contenuto di acidi grassi essenziali, consumare lo sgombro fresco. Importante anche come viene cucinato, per preservare tutte le virtù nutritive cucinarlo al cartoccio.

Per potenziare le difese immunitarie

Miele

Quello di timo cura il raffreddore, quello di eucalipto calma la tosse, quello di castagno è ricostituente. Il miele è un super alleato del sistema immunitario, soprattutto durante il cambio di stagione, quando gli sbalzi di temperatura e il tempo instabile possono favorire l’indebolimento delle difese immunitarie

L’ideale è consumarne un cucchiaino la mattina a colazione.

Per combattere l’irritabilità

Avena

Conosciuto e apprezzato soprattutto perle sue fibre solubili, che lo rendono un alimento dal notevole potere saziante: rilascia lentamente gli zuccheri nel sangue fornendo energia di lunga durata. Per questa proprietà (può aiutare a controllare la fame) è ottimo per affrontare i periodi più intensi dal punto di vista psicofisico, come, appunto, il cambio di stagione. L’avena è anche un cibo altamente rilassante. Il merito è della presenza di vitexina, una sostanza utile per combattere lo stress.

Per combattere nervosismo e irritabilità inizia la giornata con una zuppa nutriente, energizzante e antiansia a base di fiocchi d’avena, latte, miele, frutta fresca di stagione e secca a guscio.

Integratore Alimentare

EPA OMEGA 3 – 500 MG (50 PERLE)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ultime notizie:

ASPETTA PRIMA DI ANDAR VIA!Non lasciarti sfuggire lo sconto di € 5,00 sul primo acquisto sul nostro sito.(*)
Compila il form e riceverai il buono da usare su tutti i prodotti.

(*) Valido per una spesa di almeno € 50, per un solo utilizzo. Il buono sconto non è cumulabile con altre promozioni in corso. Spese di spedizione gratuite a partire da €50 al netto di eventuali codici sconto.

Compilando il form autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 30.06.2003 n. 196 e dell'art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 GDPR.